B-LINE: il design è servito

B-LINE: il design è servito

18 giugno 2019

La collezione di tavoli B-LINE è un viaggio tra segni, forme e simboli. Progetti fortemente evocativi, testimoni del tempo e del lifestyle contemporaneo.
Suggestioni vere e proprie che si susseguono nella nuova sezione del catalogo B-LINE dedicata a tavoli e coffee table realizzati in legno, cemento, acciaio e polietilene.

Minimal ed informali, arredano ed impreziosiscono indifferentemente spazi collettivi ed ambienti domestici. Ne è un esempio il nuovo Tran Tran di Maddalena Casadei, un tavolo in legno dall’aspetto solido, alleato delle varie attività quotidiane e ibrido al punto da coniugare working, meeting, eating. Sfoggia un top rettangolare e poggia su una coppia di gambe ad “A” formate da due montanti cilindrici.

Non convenzionale e accomunato dallo stesso fil rouge il tavolo Fonda, sempre della stessa designer forlivese, ammorbidito nelle forme da una base tonda e da un piano rotondo o quadrato ad angoli curvilinei in versione mdf o laminato. Essenziale e ipertrasversale, si abbina a svariate tipologie di sedie ed è ideale per contesti contract e all’aria aperta.

L’ingegnoso Abra di Eva Paster e Michael Geldmacher è invece un tavolino scultoreo disponibile in due altezze i cui piani compenetrando creano un appoggio su due livelli. Realizzato in lamiera di acciaio verniciato con base triangolare cava è adatto all’uso indoor.
Nei tavoli B-LINE, funzione ed espressione estetica convergono attingendo dalle diverse contaminazioni estemporanee e dalla purezza del design odierno. Combinazioni eclettiche tutte da scoprire.