B—Line è un’azienda specializzata in arredamento di design che, fin dagli esordi, affianca prodotti contemporanei ad evergreen del passato, come il famoso Boby di Joe Colombo.
Progetti concreti, trasversali e flessibili frutto di collaborazioni con designer internazionali e di produzione esclusivamente italiana.
B—Line è un’azienda nata dalla volontà del suo fondatore Giorgio Bordin di ridare vita ad alcune icone storiche del panorama italiano del design. Si tratta di opere scomparse nel corso degli anni e sopraffatte dall’inarrestabile fermento di un mercato fertile di novità. Tra i prodotti rieditati, alcuni sono passati alla storia contaminando il design e l’arte su più fronti, come il famoso Boby di Joe Colombo.
Fin dagli inizi, B—Line affianca alle proprie riedizioni complementi d’arredo contemporanei, frutto di collaborazioni con designer internazionali. Progetti concreti, fruibili e trasversali che hanno l’onere e l’onore di convivere con i grandi capisaldi del design e di convincere in termini di carattere e stile per passare con naturalezza da ambienti domestici a spazi lavorativi e da interno a esterno, zone sempre più ibride e mutevoli come vuole lo stile di vita contemporaneo.


Storia

B—Line è un’azienda nata dalla volontà del suo fondatore Giorgio Bordin di ridare vita ad alcune icone storiche del panorama italiano del design. Si tratta di opere scomparse nel corso degli anni e sopraffatte dall’inarrestabile fermento di un mercato fertile di novità. Tra i prodotti rieditati, alcuni sono passati alla storia contaminando il design e l’arte su più fronti, plasmando lo stile e interpretando il mood dei fervidi anni ’60-’70, tanto che il giovane imprenditore Bordin non poteva permettere che andassero dimenticati.

Il percorso di B—Line iniziato nel 1999 parte quindi dal recupero degli stampi originali per la riproposizione, talora rivisitata anche in chiave contemporanea, di pezzi famosi come il celebratissimo carrello Boby di Joe Colombo, che si muove ancora tra le mura dei più svariati spazi del nostro tempo con intramontabile appeal.

Fin dagli inizi, B—Line affianca alle proprie riedizioni complementi d’arredo contemporanei, frutto di collaborazioni con designer internazionali. Progetti concreti, fruibili e trasversali che hanno l’onere e l’onore di convivere con i grandi capisaldi del design e di convincere in termini di carattere e stile per passare con naturalezza da ambienti domestici a spazi lavorativi e da interno a esterno, zone sempre più ibride e mutevoli come vuole lo stile di vita contemporaneo.




Sostenibilità a km zero

Animata da una forte spinta culturale, B—Line ha nel suo DNA una particolare attenzione per la sostenibilità legata in primis alla durabilità dei suoi prodotti.

La grande attenzione posta durante il processo produttivo e la costante manutenzione delle attrezzature necessarie alla lavorazione permettono di utilizzare ancora gli stampi originali degli anni ’70 per la riproduzione dei prodotti storici.

Tutti i prodotti B—Line sono interamente Made in Italy e, tendenzialmente, a km zero. L’azienda predilige infatti le realtà limitrofe che sono fonte di incredibili maestranze che costituiscono un patrimonio di alta artigianalità ed eccellenza da preservare.

L’attenzione per l’ambiente sta a monte di tutto il processo produttivo. Trasporto e riciclo implicano un grande dispendio di energie e consumi che B—Line cerca di evitare.



Servizio

A garanzia della qualità, i manufatti e semilavorati di B—Line vengono regolarmente sottoposti a procedure di controllo accurate.
I materiali impiegati sono 100% Made in Italy. Ciascun articolo viene collaudato e le sedute sono certificate Catas.
B—Line collabora con designer internazionali con l’intento di recepire vedute e culture differenti e soddisfare le richieste dei clienti in base alle diverse sensibilità.

Al centro dell’attività di B—Line c’è sempre il cliente e il desiderio di condividere percezioni ed espressioni legate allo spazio privato, lavorativo, pubblico, interno ed esterno.
Essendo B—Line il primo cliente di B—Line, l’obiettivo è quello di ricercare standard altissimi di servizio, comunicazione e assistenza ed attenzionare scrupolosamente ogni singola richiesta perché B—Line è fatta di persone che si relazionano con persone.

Prodotti di:
Stefan Bench, Busetti Garuti Redaelli, Maddalena Casadei, Favaretto & Partners, Michael Geldmacher, Raffaella Mangiarotti, Neuland Paster & Geldmacher, Karim Rashid, Elena Salmistraro, Studio Joe Colombo, Ilkka Suppanen, Zanellato/Bortotto

Riedizioni di:
Rodolfo Bonetto, Joe Colombo, Kazuhide Takahama