Kazuhide Takahama nasce in Giappone nel 1930 e terminati gli studi di Architettura a Tokyo, inizia a lavorare nello Studio di Kazuo Fuioka. Nel 1957 arriva in Italia in visita alla Triennale di Milano e conosce Dino Gavina con cui collaborerà per molto tempo.
Nel 1963 si trasferisce a Bologna ed entra in contatto con i più attivi designers italiani dell’epoca. In un clima sempre vivo di scambi culturali, elabora un proprio lessico stilistico ben definito.
Si spegne improvvisamente nel Febbraio 2010 all’età di 80 anni.
I mobili da lui progettati si distinguono per la pulizia e il rigore formale. Nelle sue opere si sovrappongono segni appartenenti alla cultura orientale, nella quale si è formato, e a quella occidentale, nella quale si è immerso.