Dagli esordi ad oggi: B-LINE compie 20 anni

Dagli esordi ad oggi: B-LINE compie 20 anni

22 gennaio 2019

Anno 1999, tutto inizia dall’idea di ridare vita e lustro ad oggetti d’arredo straordinariamente preziosi anche in assenza degli stampi originali.
B-LINE si mette all’opera: vecchi disegni e il recupero di qualche pezzo inevitabilmente segnato dal tempo permettono di riportare alla luce icone che hanno fatto la storia del design e la cui perdita sembrava inaccettabile. Ne sono un esempio il carrello-contenitore Boby e la seduta Multichair di Joe Colombo nonché il coffee table 4/4 di Rodolfo Bonetto. Un debutto aziendale sicuramente più emotivo che razionale proseguito poi nel tempo.

Negli anni successivi B-LINE, con la collaborazione di designer famosi ma anche di giovani talenti, ha ampliato il proprio catalogo con una selezione di arredi e complementi con funzioni diverse, caratterizzati da versatilità di utilizzo, uso appropriato dei materiali, integrazione tra tecnologie all’avanguardia e manualità artigianale. Prodotti estremamente trasversali, quasi sempre nella duplice versione indoor/outdoor, adattabili a contesti home/office/contract.

Numerosi anche i premi assegnati alle creazioni innovative di B-LINE presentate annualmente al Salone del Mobile di Milano. Basti pensare al Good Design Award per Gemma nel 2013 e ai tre successivi per Fishbone (2015) Helix (2016) e Merano (2017) a cui di recente e per il quarto anno consecutivo se ne sono aggiunti altri due per la poltroncina Bix del duo Zanellato-Bortotto e il tavolo Fonda di Maddalena Casadei.
I riconoscimenti ricevuti testimoniano non solo il valore estetico ma anche la qualità, la sicurezza e la sostenibilità dei prodotti B-LINE che derivano dall’impegno di mantenere la produzione completamente in Italia e dalla costante verifica dell’intero processo produttivo, dai materiali, ai semilavorati, al prodotto finito.

Il 2019 sarà un anno davvero speciale e ricco di novità che B-LINE affronterà ancora con immutato entusiasmo, intraprendenza e spirito creativo, prerogative che hanno contraddistinto l’azienda sin dagli inizi.